Qual’è il miglior ultrabook del mercato

In principio c’erano i telefonini, questi sono diventati intelligenti e si sono evoluti in smartphone, in seguito Apple aumentando le dimensioni del display lanciò i primi tablet, ottimi per la lettura, il gioco e la navigazione online. Tra smartphone e tablet arrivò Samsung a pensare ai così detti phablet, schermi generosi ma anche adatti ad essere usati come cellulari. E’ finita qui? Assolutamente no, perché grazie anche agli ingenti investimenti di Microsoft nel mondo mobile sono nati gli Ultrabook, vere e proprie fusioni fra portatili e notebook, la portabilità e leggerezza di un tablet fusi con la potenza di un notebook. E quale se non il Microsoft Surface Pro 3 è il miglior esponente di questa categoria?

Sicuramente si trova in ottima compagnia, se infatti controllate la classifica dei migliori tablet sopra i 600 euro 2015 troverete tanti modelli con caratteristiche eccellenti, ma il Surface Pro 3 di Microsoft gode di alcune caratteristiche che sono quasi imbattibili, primo fra tutti l’estetica.

Strano a dirsi di un prodotto firmato Microsoft, che solitamente bada più alla sostanza che alla mera estetica (appannaggio di Apple), ma i Surface Pro sono prodotti davvero belli, con un design riconoscibile fra tutti e decisamente originale, dove con originale non intendiamo strambo o particolare, bensì diverso dagli altri. Una delle caratteristiche distintive dei prodotti Microsoft della categoria è la tastiera, l’ottima tastiera portatile con aggancio magnetico che all’uso fa davvero ben poco rimpiangere le classiche tastiere da computer portatile. Oltre ad essere nella tipica colorazione a tinta unica che ne caratterizza il look.

Altri motivi per cui i Microsoft Surface Pro 3 sono i migliori ultrabook?

Ovviamente perché c’è Windows 8.1, e perché fra pochi mesi arriverà Windows 10 su questi stessi terminali. Il vantaggio di un sistema come Windows rispetto Android o iOS è che se spendi ben 600€ per un tablet devi poterci fare veramente di tutto, e Windows ti permette di farci girare qualunque applicazione vogliate, da Office 2013 passando per AutoCAD o per un qualunque altro programma professionale o gioco pc compatibile. Senza dimenticare che questo tablet ha il supporto nativo per la digitalizzazione attiva, con cui potrete usarlo come se fosse un quaderno per prendere appunti e scrivere testi. L’hardware è da urlo, un tablet con un Intel Core i3 e 4 gigabyte di ram non lo troverete altrove, così come pochi prodotti riusciranno a resistere ben 9 ore come lo stesso Surface.

Se c’è un ultrabook che vale la spesa, questo è il prodotto Microsoft. Perfetto come tablet e ottimo come notebook, il miglior 2 per 1 del mercato.

giugno 2nd, 2015 by